Introduzione

Stiamo vedendo nelle nostre guide e news come scegliere i migliori componenti per i nostri computer e come assemblarli correttamente. Ci sembra però importante cominciare a parlarti anche un po’ del software che sarebbe bene andare ad installare sul tuo computer. Siamo da sempre contro la pirateria, ma di sicuro non siamo contro il risparmio, in questa carrellata quindi, cercheremo di darti delle buone idee per sostituire i vari software a pagamento più blasonati con le loro controparti free, a volte addirittura migliori. Questo articolo non vuole essere una guida d’uso dei vari software, sarebbe impossibile, vuole essere una carrellata di tutto quello che costituisce software gratuiti, ma allo stesso tempo utili e potenti al punto giusto.

7-Zip

http://www.7-zip.org/download.html

Winzip, Winrar? Sono stati tra i primi software a consentire di comprimere i nostri file in pacchetti meno onerosi in termini di MByte e a renderli quindi più semplici da condividere in Internet o da archiviare nei nostri HDD. Oggi sono software che terminato il periodo di prova vanno acquistati, pena dover continuamente sopportare le pubblicità che ci mostrano ad ogni benedetto avvio.
Fortunatamente esiste 7-Zip, software completamente gratuito, se vogliamo addirittura migliori dei due colossi del settore. 7-Zip è infatti compatibile con praticamente tutti i formati di compressione oggi utilizzati, e può a sua volta comprimere sia in Zip che in Rar oltre che nel formato proprietario 7Zip.
L’interfaccia grafica completamente in Italiano è molto semplice ed è praticamente identica a quella di WinZip e Winrar.
Anche in termini di compressione 7-Zip è davvero ottimo e spesso riesce a comprimere di più e meglio dei suoi competitor.
Insomma, se ti sei stufato di continue pubblicità e se vuoi toglierti dal lato oscuro del software crackato, per i tuoi pacchetti compressi 7-Zip è la soluzione

LibreOffice

https://it.libreoffice.org/download/libreoffice-fresh/

Per gli utenti Windows è un software tutto da scoprire, ma per chi usa Linux probabilmente non sto dicendo nulla di nuovo, visto che Libreoffice è su molte distro il software di default per la produttività.
Il suo nome dice tutto. E’ un programma che ha molte delle funzioni che troviamo nel più blasonato Microsoft Office, come l’editing di fogli di testo, di calco, di presentazioni ed integra anche un software di disegno.
Libreoffice può aprire i file creati con Microsoft Office, piuttosto bene, certo a seconda del tipo di documento da aprire potrebbero esserci alcuni aggiustamenti da fare, però la compatibilità è di ottimo livello. Anche Office può tranquillamente aprire i file generati con Libreoffice, con le stesse considerazioni fatte precedentemente, il che rende Libreoffice un ottimo software anche per chi deve comunque aprire e condividere file con persone che usano software diverso.
Le sue funzioni sono moltissime e in continua espansione, il team di sviluppo è molto attivo e sono costanti gli aggiornamenti e le migliorie che vengono apportate.
Consiglio Libreoffice e non OpenOffice proprio perché il progetto è molto più vivo e fresco, mentre OpenOffice non ha la stessa vitalità. Sono software simili in quanto inizialmente il team di sviluppo era lo stesso, dopo la divisione però Libre si è sviluppato molto meglio e molto più velocemente.

Insomma, se sei un utente domestico è un must, certamente risparmiare circa 200€ di Microsoft Office è un bel colpo, se hai una piccola attività io comunque lo proverei seriamente prima di acquistare il pacchetto office, potrebbe stupirti e farti risparmiare davvero tanto.

VLC MediaPlayer

https://www.videolan.org/vlc/index.it.html

Se vuoi essere sicuro di poter riproduttore praticamente ogni tipo di file video, VLC è ciò che fa per te, a costo 0 oltretutto. Un progetto iniziato anni fa in sordina, è diventato oggi uno dei software per la riproduzione multimediale apprezzatissimo, grazie alla sua leggerezza, completezza e semplicità d’uso.
Nessun tipo di pubblicità, compatibilità come dicevo praticamente del 100%, semplice gestione dei sottotitoli, possibilità di usare e addirittura creare in pochi click temi per l’interfaccia, davvero tutto quello che serve.
Su computer non proprio giovani è tra l’altro molto leggere e gentile con le risorse hardware, spesso riesce a riprodurre in modo fluido anche su PC dove altri lettori invece mostrano scatti e rallentamenti.
Insomma, un vero must da mettere su ogni PC.

Ashampoo Burning Studio 2018

http://www.ashampoo.com/ashampoo_burning_studio_2018_sm.exe

Qui non ho messo volutamente il link al sito di Ashampoo ma direttamente al burning studio in quanto Ashampoo produce tantissime cose, io ti consiglio in questa guida solo il software per la masterizzazione.
Per chi non ama masterizzare direttamente da Windows, ma gradisce invece un’interfaccia utente più semplice e completa, Ashampoo propone una suite in versione gratuita completa e con molte funzioni.
Qui, devo dire prima due cose: la prima è che il software richiede una registrazione completamente gratuita, nella quale dovrete semplicemente inserire la vostra Email dove verrà mandato la vostra chiave di installazione gratuita del software. La seconda è che le prime volte che aprirete la suite, vi verrà proposta qualche pubblicità per l’acquisto di altri prodotti Ashampoo. Basterà mettere no grazie e non verranno più mostrati. Detto questo, la suite ha una bella interfaccia, semplicissima e molto intuitiva. Consente molte operazioni che mediamente si trovano in suite a pagamento come Nero Burning Rom, come ad esempio la possibilità di creare DVD Video o addirittura BlueRay, CD Audio partendo da MP3. Ancora, può creare immagini dai vostri dischi e può masterizzare partendo da immagini ISO. Piccola chicca è poi la presenza di un Editor per le copertine dei vostri dischi, in vari formati di dimensioni (anche strette!), consente di creare addirittura libretti tipo quelli presenti nei CD musicali e consente anche la creazione dell’immagine da appiccicare sul disco stesso. Aggiungi che ha una sezione dedicata anche alla funzione per la creazione di backup semplificati e ottieni un software free davvero convincente.

Ho preferito inserire Ashampoo invece di CDBurnXP per due motivi. Intanto CDBurn come interfaccia mi piace meno, pur non richiedendo la registrazione poi, propone in modo subdolo e truffaldino l’installazione di software collaterali che a me proprio non piacciono. Molti AV rilevano nelle ultime versione del pacchetto di CDBurnXp alcune tracce di Malware, per questo sia nei PC che forniamo ai clienti e in questa guida siamo passati ad Ashampoo, e direi con soddisfazione.

Mozzilla Thunderbird

https://www.mozilla.org/it/thunderbird/

Diciamocelo, Microsoft per quanto riguarda i gestori di posta elettronica ha fatto un po’ delle mosse sbagliate. In Windows 7 lo aveva completamente rimosso, era corsa ai ripari con Windows Live Mail da scaricare a parte salvo poi sospenderne completamente supporto e diffusione. In Windows 10 torna un gestore di posta integrato, ma va detto, brutto, povero di opzioni, adatto solo a chi ha da gestire una casella di posta personale senza pretese.
E per chi invece usa la propria Email per lavoro ed ha bisogno di uno strumento serio, completo ed affidabile? Beh, o Microsoft Outlook che costa non pochi € oppure Mozzilla Thunderbird. Tra tutti i vari client di posta free sicuramente Mozzilla Thunderbird è il migliore. Interfaccia semplice, pulita, senza fronzoli, facilmente configurabile, integra anche una funzione agenda esattamente come Outlook e grazie ai suoi plug-in può importare posta e rubrica da altri client che avete precedentemente usato senza problemi. Sempre aggiornato, sia a livello di protezione che di bugfix è sicuramente un software che anche se Free può essere usato a livello professionale con buon profitto. Provare per credere.

Google Chrome

https://www.google.it/chrome/index.html

Microsoft con Edge ha fatto un buon lavoro, riconosciamolo, però non so, Chrome ha ancora qualcosa in più. Partiamo intanto da quella che secondo me è una delle sue funzioni più utili: associarsi e sincronizzarsi con Google Account. Se dalle impostazioni introdurrete il vostro Google Account in Chrome, potrete salvare i vostri preferiti, la vostra barra dei preferiti, la vostra cronologia, password salvate, insomma tutto quello che riguarda il vostro browser. Non solo, Chrome sincronizzerà tutto su ogni computer dove andrete ad inserire il vostro Account. Per chi come me usa più di un computer è manna poter salvare un preferito dal computer del lavoro e ritrovarlo anche sul PC di casa o vice versa. Altro aspetto non scontato è che se per qualunque motivo dovrai reinstallare il tuo computer, non dovrai curarti di salvare preferiti o altro riguardante Chrome. Quando reinstallerai il software sul nuovo Windows, introducendo nuovamente l’account tornerà tutto come lo ricordavi in pochi secondi come per magia. Una grandissima comodità.
Aggiungiamo che proprio in questi giorno Google ha inserito un  ADBlock direttamente in Chrome, il supporto a una sterminata quantità di estensioni, temi personalizzati…..signori….il miglior browser per il vostro PC.

IrfanView

http://www.irfanview.com/

Le immagini sono il feticcio di moltissimi nostri clienti e quindi i programmi che consentono di modificare ed elaborare immagini sono tra i più ricercati. Qui se ne possono citare moltissimi, il primo è un vero must ed è IrfanView. Può aprire e consentire di sfogliare qualunque formato di immagini, può consentirti di creare slide show in pochi click ma soprattutto consente di ridimensionare e rendere adatte al web le tue immagini in pochissimi passaggi. Pur non essendo un software per fotoritocco poi può migliorare in modo molto semplice le vostre immagini, va detto però che se è l’editing vero e proprio che cercate vi servirà qualcosa di diverso. Il software è in lingua inglese

Gimp

https://www.gimp.org/

Premetto che il mio campo di competenza in informatica non è certo quello del fotoritocco, sono davvero scarso in quello e generalmente obbligo qualche collega a farlo per me =)
Fatta questa premessa, Gimp mi dicono sia quanto di più vicino a Photoshop esista in campo di software Free. Potente, con molte funzioni, non è un software semplice e la sua interfaccia sulle prime può disorientare, essendo però usato davvero da moltissime persone sono presenti guide anche in italiano per imparare ad usarlo al meglio. Va detto che comunque neanche Photoshop è una passeggiata da usare. Visto il prezzo del software di Adobe, anche in versione essential, sicuramente può essere un’alternativa da provare ad usare.

DigiKam

https://www.digikam.org/

Orfani di Picasa e gelosi di Lightroom? Digikam! È il miglior software free per la catalogazione di immagini che ho trovato attualmente. Free, open source, continuamente aggiornato e migliorato, può essere utile non solo per catalogare le vostre immagini ma anche per la modifica dei metadata e per un primo fotoritocco delle immagini delle vostre vacanze. Il sito è in inglese ma il software è assolutamente in italiano.

Krita

https://krita.org/en/download/krita-desktop/

Se sei un artista, hai intanto attirato su di te la mia invidia. Nonostante io sia veramente scarso con le cose artistiche, ho chiesto ad alcuni miei amici decisamente abili un software free per il disegno da poter consigliare. Mi hanno detto tutti Krita, e quando tutti consigliano una cosa vuol dire che è buona =)
Krita è un software utilissimo a chi vuole disegnare con tavolette grafiche (Wacom, Huion, Yiynova, Surface Pro). e con il quale è possibile creare dei lavori davvero stupendi, basta sfogliare il sito per rendersene conto. L’interfaccia utente ha un senso di professionalità davvero convincente, e questo software è davvero la dimostrazione di come anche un software free possa essere potente. In rete sono presenti moltissime guide e tutorial. Anche questo software ha il sito e l’installer in inglese ma è assolutamente in lingua italiana.

Sculptris

http://pixologic.com/sculptris/

Vuoi creare oggetti in 3d? Io ti propongo Sculptris, software Free completo e professionale con il quale ho visto personalmente creare cose incredibili. È un software di modellazione e creazione di oggetti 3d, è in lingua inglese, ma chi ha dimestichezza con questo tipo di software mi dice che è comunque molto semplice e intuitivo. È prodotto dallo stesso sviluppatore di Zbrush, software da circa 700€

Blender

https://www.blender.org/

Questo è un software di grafica sempre in 3d, usato soprattutto da chi ha una stampante 3d e vuoi creare oggetti da stampare. Anche in questo caso il software è in lingua inglese, i menu sono però molto chiari e non è molto complesso da usare. Se state cercando qualcosa di più professionale di Paint 3D di Microsoft ma non volete cacciare un euro, Blender potrebbe davvero fare al caso vostro.

Audacity

https://www.audacityteam.org/

Non si vive di sole immagini no? Anche la musica è un terreno di lavoro importante per i nostri fans. Audacity è sicuramente lo strumento free più utile e completo per editare le vostre tracce audio e modificarle, mixarle, insomma manipolarle come più vi piace. Per molte funzioni può essere paragonato ad Audition, con le dovute proporzioni.

Calibre

https://calibre-ebook.com/

Se anche per la lettura sei ormai entrato nel futuro e sei sbarcato nel mondo degli E-book, Calibre non può mancare nel tuo computer. È un software completamente gratuito per la catalogazione e la gestione della vostra biblioteca digitale, semplicissimo, completamente in italiano. Potrai inserire copertine e metadata per ogni libro, convertirlo in qualunque formato E-book vorrai in pochi click e ovviamente potrete anche leggerlo direttamente da Calibre. Non solo, in base al tuo E-reader Calibre può ottimizzare i tuoi E-book per la lettura sul tuo device, sempre in pochissimi passaggi.